0

PROVA PERCORSO

Pubblicato da pilo | 28.8.14

CatturaQuesta sera ore 19.30 ci troviamo a provare il percorso della PANZER RUN

Ritrovo all’Oratorio di  Montonate

Siete tutti invitati

5

Una domenica tra i monti

Pubblicato da Massimo Colombo | 25.8.14

Divertente weekend passato tra i monti della Val Bognanco, dove alcuni indomabili arrampicatori valbossini si sono cimentati nella bella gara sky race della Veia di Cuntrabbanidié. Due i percorsi 31km D+2500, 22Km D+1700.

Classifica valbossini

Lunga

Pos # Cognome / Nome Tempo Pos
10 89 ZARANTONELLO MARCO 3:56:35 10
19 126 NEGRETTO PAOLO 4:14:17 19
45 85 ZECCHI ALBERTO 4:57:27 44
65 95 ZANINI CLAUDIO 5:20:57 65
75 59 FEROLDI LUIGI 5:31:50 70
  61 GUIDALI GIANLUCA    

Corta

39 535 POGGIONI ANDREA 3:08:27 38

Reportage della gara a cura di Massimo Colombo.

A breve le foto di Gilda.

0

GITA SOCIALE

Pubblicato da pilo | 21.8.14

Quest’anno abbiamo scelto come GITA SOCIALE una gara che si svolgerà a
Torino il 28 Settembre.

clip_image002Le competizioni saranno su due distanze su strada:

  • Mezza Maratona competitiva o non
  • 10,250 Km competitiva o non

Il costo di iscrizione a tutte e 4 le versioni è di 16€ entro il 9 Settembre, a cui aggiungere il costo del pullman che è ancora da definire.

Nel caso in cui non si raggiunga un numero sufficiente di partecipanti per organizzare il pullman si andrà sul posto con i propri mezzi.

I dettagli della gara sono sul sito dedicato

Gli accompagnatori sono ben accetti.

Per altre info e per dare la propria adesione mandateci una mail, adesione che verrà ritenuta valida previo pagamento della quota entro i termini presso la nostra sede.

Attenzione: per il trofeo qualità sarà considerata solo la mezza maratona

1

TRAIL DELLE CRESTE

Pubblicato da pilo | 18.8.14

San Rocco di Tretto, Schio ( Vicenza )

20 km 1550 mt D+/-

 

image
Classifica :
1º Danilo Lantermino    1:46'10"
2º Mirko Righele           1:51'59"
3º Fabio Di Giacomo    1:56'43"
4º Luca Calgaro            1:57'39"
5º Alberto Merlo            1:58'15"

0

ASPETTANDO LA VEIA

Pubblicato da Massimo Colombo | 13.8.14

“La nostra aspettativa, la nostra speranza è di vedervi numerosi lungo i tracciati di gara, muniti di campanacci, bandiere, striscioni. Tutti insieme a colorare le nostre meravigliose cime in un grande giorno di festa…”.

image

Un’intera valle (villeggianti inclusi) in fermento per far conoscere attraverso la sua “Veia di Contrabbandie”, un territorio che quando cominci a frequentarlo ti rimane dentro.
E allora raccogliendo l’appello degli organizzatori vi invitiamo ad aspettare e a partecipare alla “veia” passando il 23 e 24 agosto in alta val Bognanco. Organizziamo per sabato a S.Bernardo (1630 mt) risottata coi funghi porcini a km 0 e grigliata. L’idea è di partire in mattinata, di fare brevi escursioni/allenamenti, di rientrare al campo base per risottata by lupo e griglia organizzata dalla coppia max-yeti. Ognuno porti poi, come di consuetudine, le sue specialità: insalate, verdure, frutta, torte, dolcetti, birra, vino, spumante, champagne …

CIASCUNO PORTI PIATTO, POSATE E BICCHIERE!!!

laveia 2014La domenica mattina le due gare (30km tosta e con passaggi tecnici, 22km tosta ma senza passaggi troppo tecnici) o per chi non se la sente di correre escursione sulla cima del Verosso (mt. 2444) il punto più alto del percorso lungo da dove, oltre ad applaudire e sostenere i concorrenti, se il meteo sarà generoso, potremo goderci una splendida vista a 360° sulle cime. Circa 1.45 ore di salita con 800mt D+, percorso impegnativo ma fattibile per tutti. Per i meno allenati tante altre possibili escursioni da tifo, lago di Ragozza, rifugio Gattascosa, cima Mattaroni, Passo del Monscera, Lago d’Agro, Alpe Paioni, S. Bernardo, Galinera, Gomba…

Il tutto (gara esclusa!) solo in caso di previsioni meteo positive.

Possibilità di dormire a S. Bernardo in tenda propria (campeggio libero 2 euro a tenda x permesso comunale), al Rifugio S.Bernardo (23 euro in stanza 4 letti, pernottamento e prima colazione). Alberghi in paese (S. Lorenzo/Graniga, 30 euro a testa in doppia + colazione) o altre opzioni + caserecce o rustiche (gratuite) disponibili contattandoci.

Se volete partecipare confermate entro giovedì 21 agosto

ciao
Gilda & Marco
347/5337606 e 347/1462372

5

TERRA ACQUA CIELO

Pubblicato da pilo | 3.8.14

imageIeri Domenica 3 Agosto io, Francesco Conte e Fabio Di Giacomo ci dirigiamo verso Pieve Vergonte, cittadina situata appena fuori dalla superstrada che porta a Domodossola, per partecipare alla “Terra Acqua e Cielo”.

In questo trail di corsa in montagna, noi ci siamo iscritti al percorso “Only Wild”, che copre la seconda parte di 35km, più “selvaggia” come dice il nome, della versione chiamata “Wild” di 50km.

Con i sui 2500m di dislivello positivo ed il tracciato tutt'altro che facile, è per noi tre la gara più impegnativa mai disputata in termini di impegno fisico e tempo, alla quale abbiamo mai partecipato. Dal punto di ritrovo ci portano con una navetta alla partenza, dove avviene anche il cambio per gli staffettisti e punto di passaggio per i partecipanti alla lunga. Alla partenza tutti temiamo per le avverse previsioni meteo, a volte piove, poi smette, riprende e così fino al via dato dal colpo di fucile, esploso da due personaggi vestiti da carabinieri in abito d'epoca.

Ci lanciamo così in questa lunga avventura. Il fondo è scivoloso, acqua ovunque, e pendenze estreme caratterizzano il percorso di questa gara davvero tecnica. La parola acqua nel nome di questa gara è proprio dominante oggi, ci tocca correre su sentieri che sembrano fiumi, ci piove sopra la testa e guadiamo diversi torrenti pieni di acqua gelata. Nell'ultimo tratto di salita che porta ad un laghetto, incrocio quelli più avanti che stanno già discendendo e vedo con piacere Fabio condurre la nostra gara con un buon vantaggio sui diretti inseguitori Max Valsesia e Arbaoui Brahim. Batto cinque al mio compagno di squadra e concludo anch'io la salita per poi cominciare la lunga ed impervia discesa di 15km. La cosa che mi ha meravigliato è stato quando durante la mia corsa mi chiedono strada alcuni atleti che capisco solo successivamente essere i primi della gara lunga. Questi, con 17 km sulle gambe più di me, passati dal nostro via diversi minuti dopo la nostra partenza (non so quantificare il tempo effettivo trascorso), mi sorpassano ad un ritmo incredibile, affrontando difficili passaggi tecnici con una semplicità incredibile. Complimenti a loro!

Affronto la lunga discesa aspettandomi il peggio in seguito ai racconti che me ne avevano fatto, in realtà forse per questo la trovo difficile, ma riesco a gestirla molto bene. Sbuco su una strada asfaltata, leggo sul mio GPS che ho percorso 30km: “ci siamo” penso, percorro questo ultimo tratto pianeggiante di circa 3 km abbastanza agevolmente ed arrivo solo al traguardo, dove scopro di essere arrivato quarto, il che mi gratifica per la fatica, conclusa in 4 ore e 48 minuti di gara.

Trovo Fabio che mi conferma la sua vittoria in 4 ore e 26 minuti, precedendo Valsesia a Brahim. Grandissimo! Ci rifocilliamo all'abbondante ristoro chiacchierando con altri atleti ed amici ed aspettando l'arrivo di Francesco, che chiuderà la sua gara in 5 ore e 36 minuti, con una prestazione a mio parere inferiore al suo potenziale, forse per la poca abitudine a correre su questi tracciati, oltretutto con un braccio dolorante a causa di una caduta.

Percorso segnalato benissimo, ristori e punti di assistenza abbondanti lungo il percorso, docce calde, un buon pasto post-gara e una bella maglietta tecnica nel pacco gara giustificano il prezzo di iscrizione leggermente superiore ad altre competizioni di questo genere.

Paolo Negretto

image

imageTERRA ACQUA CIELO 2014 - I RISULTATI DELLE GARE

Si è conclusa la terza edizione della Terra Acqua Cielo che ha visto la partecipazione di oltre 300 atleti sulle quattro gare previste, TAC Short, TAC Wild, Only Wild e TAC Twins. Il meteo non ha fermato i trailers che hanno corso lungo i sentieri della Val Segnara sotto una pioggia battente per la prima parte della mattinata.

Il trionfatore della versione lunga (TAC Wild, 50 km 4.000D+) è stato Giulio Ornati (Salomon) che ha chiuso la terza edizione in 6:13:00, confermando ancora una volta la sua ottima forma, seguito poi dall’elvetico Giorgio Pongelli (U.S. Capriaschese) in 6:27:32 e infine da Stefano Trisconi (Dynafit) che ha chiuso in 6:29:31. Tra le donne domina Lisa Borzani (Team Vibram) che ha chiuso in 8:13:41, seguita da Graziana Pè in 8:24:29 e infine da Nicoletta Rossetti (ASD Gravellona VCO) in 8:43:00.

La versione media, la TAC Only Wild (32km) ha visto la vittoria di Fabio Di Giacomo (Runners Valbossa) con il tempo di 4:26:41, seguito da Max Valsesia (Dynafit) 4:33:28, infine El Arbaoui Brahim (Veddasca Molinera) ha completato il podio con il tempo di 4:38:15. Tra le donne vince Lucia Ferrarini (ASD Nirvana Verde) in 5:52:00, seguita da Daniela Margarini (Avis Marathon Verbania) 6:03:04, attualmente siamo in attesa della terza classificata.

Radio corsa ci comunica che al 4° posto dovrebbe esserci un altro grande valbossino Paolo Negretto (ndr)

La versione breve della TAC (Short, 27km D+ 1870) ha visto il successo di Christian Minoggio (Podistica Cannobio) col tempo di 2:51:08 (nuovo record), seguito da Ennio Frassetti (GDS Genzianella) con 2:59:38 e da Zoppis Francesco (ASD Castiglione) con 3:12:31. In campo femminile successo di Annalisa Cappelletti (Genzianella) che bissa dopo il successo al Vertical di sabato 2 agosto con il tempo di 3:49:15, secondo posto per Ombretta Mistri con 3:57:59 e terzo per Luisella Viganò con 4:04:52.

Nella TAC Twins (staffetta da 32+16 km) ha vinto la coppia Michele Fantoli ed Enrico Zambonini (Caddese/Genzianella) con il tempo totale di 6:05:48 seguiti dalla coppia Maurizio Mora e Mauro Toniolo (Runners Varese e Atletica Verbano) 6:13:50 ed infine dalla coppia mista Alfredo Fasolo e Michela Piana (Avis Marathon/Valetudo Skyrunning) che hanno chiuso in 6:57:50.

Nelle prossime ore pubblicheremo le classifiche definitive sul sito della manifestazione, sulla pagina Facebook sono inoltre già a disposizione alcune immagini e video.